Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi


Euronics all'E3 2017: Anthem è il pezzo da novanta di EA

Anthem, il nuovo gioco sci-fi di Bioware è il titolo di punta di EA, affiancato da altri big come FIFA 18, il nuovo Need For Speed, l’attesissimo Star Wars Battlefront II e titoli dal gameplay originale come A Way Out.


Sport, auto, sparatutto, avventure… Electronic Arts ha dato il via alle conferenze dell’E3 2017 con un mix di giochi già annunciati nelle ultime settimane che abbiamo potuto provare di persona come Need for Speed Payback, FIFA 18 e Star Wars Battlefront II e novità quali Battlefield 1 In The Name of the Tsar, A Way Out e NBA Live 18. A tutto questo si è aggiunto il brevissimo teaser di Anthem, il nuovo gioco di Bioware che è stato poi svelato con un gameplay esteso a chiusura della conferenza di Microsoft.


FIFA 18, in uscita per PS4, Xbox One e PC il 29 settembre, introdurrà a livello di gameplay il Real Player Motion Technology con animazioni in grado di offrire un nuovo livello di reattività ai comandi del giocatore e con le quali caratterizzare in maniera unica i grandi campioni come Christiano Ronaldo fedelmente riprodotti all’interno del gioco, comprese le movenze che li hanno resi celebri in tutto il mondo. Il sistema di controllo potrà contare su novità quali il Team Styles, che riproduce lo stile di gioco del club più famosi come il celebre tiki-taka, e il Player Positioning, con i compagni di squadra che reagiscono dinamicamente alle nostre azioni creando varchi, raddoppiando e cercando di facilitare la ricerca del gol. Anche l’atmosfera che si vive sul campo di gioco sarà esaltata da effetti evoluti come la posizione reale del sole che influenza le ombre proiettate in campo, il cambio della luminosità ambiente, pubblico con reazioni individuali realistiche e canti da stadio fedeli agli originali. Ritorna poi la modalità The Journey per entrare nuovamente nei panni di Alex Hunter, che dovrà affrontare nuove sfide nel difficile mondo del calcio incrociando le più famose star europee del pallone, compreso Christiano Ronaldo. Chiudiamo con la modalità FIFA Ultimate Team, FUT per gli amici, che accoglierà tra le sue fila leggende del passato come Ronaldo “Il Fenomeno” Nazário.


Il 29 settembre FIFA 18 sarà disponibile anche per Nintendo Switch in una versione espressamente studiata per sfruttare al meglio la console portatile di Nintendo. Questo include sia modalità ottimizzate tra cui Switch Kick Off, Local Seasons e Tournaments che sistemi di controllo unici per sfruttare la console in modalità portatile con i Joy-Con collegati, in modalità Dual e Single.


Star Wars Battlefront II, in via di completamento grazie al lavoro congiunto di Motive Studios, DICE e Criterion Games, consentirà il 17 novembre ai possessori di PS4, Xbox One e PC di vivere nella modalità Campagna la storia inedita di Iden Versio, soldato delle forze speciali d’elite del Primo Ordine. Pezzo forte del gioco sarà però la modalità multigiocatore che godrà di un nuovo sistema di rilascio dei contenuti basato su “stagioni” a tema con le quali creare un mondo in costante espansione, con contenuti gratuiti per tutti i giocatori che includeranno un mix di nuove location, personaggi, veicoli, modelli, armi, carte stellari e molto altro. La prima stagione gratuita sarà disponibile da dicembre, sarà ispirata al nuovo film Star Wars: Gli Ultimi Jedi e includerà personaggi quali Finn e il Capitano Phasma, il pianeta inedito chiamato Crait e una nuova mappa spaziale sopra D’Qar.


Dopo lo sport e le sparatorie sci-fi passiamo alle corse d’auto con Need for Speed Payback, che il 10 novembre ci permetterà di vivere su PS4, Xbox One e PC una storia ambientata nel mondo della criminalità di Fortune Valley e di impersonare vari membri di una banda intenzionata a ottenere vendetta contro La Loggia, la potentissima organizzazione che gestisce i casinò e le scommesse della città ma che ha nel suo taschino anche criminali e poliziotti corrotti. Need for Speed Payback si svilupperò come un gioco d’avventura naturalmente a base racing, nel quale dovremo impersonale di volta in volta il ruolo di Tyler il Pilota, Jess la Guida e di altri personaggi e superare le sfide, le gare e le missioni a loro dedicati sino ad arrivare al confronto finale contro La Loggia. Al centro di tutto ci sarà la nostra auto, che potremo personalizzare sia a livello estetico che meccanico per affrontare ogni tipo di ambiente e circuito, da velocissimi tratti stradali a impervi tratti di montagna o angusti canyon, in un’elettrizzante alternanza di tratti asfaltati e fuoristrada. In tutto ci saranno cinque classi di auto da dover padroneggiare: Corsa, Derapata, Fuoristrada, Accelerazione e Runner, con tanto di veicoli abbandonati sparsi per il mondo di gioco da trovare e rimettere in sesto costruendo da zero la propria auto dei sogni. Oltre all’appassionante modalità storia, Need for Speed Payback non si farà mancare una completa modalità online grazie alla quale competere contro i propri amici e altri giocatori sparsi per il mondo, scelti dal gioco mediante la funzione Autolog per ottenere sempre una sfida appagante e in linea con la nostra abilità di piloti.


Un altro titolo di primo piano sul quale sono stati rivelati interessanti dettagli nel corso della conferenza EA PLAY è Battlefield 1 con In The Name of the Tsar, il secondo DLC in uscita a settembre che consentirà di combattere all’interno di sei nuove mappe, usare 11 nuove armi, nuove Operazioni e veicoli, di affrontare l’inedita modalità di gioco Supply Drop e prendere il controllo dei soldati dell’Armata Russa, incluso il Battaglione Femminile della Morte impersonando per la prima volta un personaggio femminile all’interno del multigiocatore di Battlefield.


Chiudiamo la rassegna dei giochi presentati all’E3 da Electronic Arts con Anthem, A Way Out e NBA Live 18. Il primo è un’action/adventure in terza persona sviluppato da Bioware, previsto in uscita nel 2018 per PS4, Xbox One e PC e caratterizzato da una grafica di altissimo livello; A Way Out è il nuovo gioco dei creatori di Brothers: A Tale of Two Sons in arrivo a inizio 2018 e pensato espressamente per far vivere a due giocatori (online o seduti uno fianco all’altro) un’avventura ambientata in una prigione di massima sicurezza in cui i due personaggi devono collaborare per mettere a segno una difficile evasione; mentre infine NBA Live 18 consentirà di scatenare la propria passione cestistica sia nei parquet delle competizioni ufficiali NBA che sui campi da gioco di strada.


VIDEO

FIFA 18



STAR WARS BATTLEFRONT II - TRAILER GAMEPLAY UFFICIALE



Need for Speed Payback



BATTLEFIELD 1 - IN THE NAME OF THE TSAR



Anthem



A Way Out



NBA Live 18